Verità e Giustizia per Stefano!

VERITA’ E GIUSTIZIA PER STEFANO CUCCHI

Ancora una volta di Stato si muore. Mentre carabinieri, carcerieri e ospedale si rimbalzano l’agghiacciante responsabilità della brutale morte di Stefano, la realtà resta la stessa, un altro ragazzo ucciso dallo Stato, ucciso da una polizia arbitraria e violenta che di democratico, nel nostro Paese, ha ben poco.
Ucciso da una concezione di giustizia che ha a che fare col mestiere del boia,ucciso dalle botte di chi si crede impunibile grazie al cosiddetto "spirito di corpo", di fatto omertà, e al sostegno della classe politica che, invece di cercare la verità e fare giustizia, difende e addirittura promuove chi sistematicamente si rende responsabile di torture e violazioni della dignità della persona.
E’ con le lacrime agli occhi e molta rabbia nello stomaco e nella testa che ci uniamo alle voci che urlano chiedendo verità e giustizia per la morte di Stefano.
Con loro e con tutti coloro che ancora vogliono lottare per la verità e perchèomicidi come questo non avvengano mai più.
Stefano vive nei nostri cuori.

Verità e Giustizia!

«Non la morte ma due guardie bigotte mi cercarono l’anima a forza botte»
This entry was posted in Comunicati. Bookmark the permalink.