Le Mani Sporche di Sangue@Milano Ricorda Carlo Giuliani 20Luglio2001/20Luglio2010

Mentre il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e’ nella nostra citta’, Milano Ricorda Carlo Giuliani assassinato il 20 Luglio 2001 a Genova.
 
 
 
IN OGNI CASO NESSUN RIMORSO

Nove anni.Esattamente nove anni, sono passati da quel 20 Luglio 2001 di
Genova, nove anni dall’assassinio di Carlo Giuliani in Piazza Alimonda,
nove anni dalle torture di Bolzaneto e dalle botte della Diaz.
Tante cose sono cambiate in questi lunghi anni, ma una cosa e’ rimasta,
certa e lampante: le Vostre mani sono sporche e grondanti di sangue.
Voi, PD, PDl e LEGA NORD eravate complici e i mandanti di tutte le violenze
subite dai manifestanti di Genova, dell’uccisione di Carlo, delle mattanze alla Diaz,della macelleria messicana a Bolzaneto.
Tu, Pd, che, hai preparato e messo a punto il G8 2001 di Genova,
supportando l’allora governo Prodi, che hai fatto vedere al mondo intero
quale era la tua idea di organizzazione e gestione dell’ordine pubblico con
il Global Forum di Napoli, che tramite il tuo ministro dell’interno Bianco
hai messo in atto il primo e vero pestaggio collettivo nella caserma Raniero,
che con l’ambigua figura di Minniti hai immediatamente espresso vicinanza e
solidarietà a De Gennaro, accusato per la gestione di Genova e le bugie sulla Diaz.
Tu, Pdl, che hai gestito l’ordine pubblico del G8 di Genova, impartendo le
cariche in via Tolemaide, manganellando uomini e donne inermi in Piazza
Manin, che con le figure losche di Scajola, ministro dell’interno, e
Gianfranco Fini, vicepresidente del Consiglio, hai ucciso Carlo, rendendoti
colpevole di uno degli omicidi piu’ sporchi e biechi degli ultimi anni, che
hai eretto per le strade di Genova cancelli , divieti e zone rosse come se
fosse una guerra, che hai architettato ad hoc la mattanza nella scuola Diaz.
Tu, Lega Nord, corresponsabile e partecipe delle idee folli di gestione
del governo Berlusconi di cui tu facevi parte, spingendo con le tue idee
destrorse, xenofobe e securitarie ad una visone della giustizia meramente
militare e criminale, che con il tuo ministro alla Giustizia, Roberto
Castelli, facevi capolino da Bolzaneto, caserma tristemente nota per
pestaggi, torture e insulti omofobi, razzisti e sessuali.
Non possiamo dimenticare tutto cio’, non possiamo far finta di non sapere
e di non aver visto.
Le vostre mani sono sporche di sangue e noi siamo venuti qui, nelle
vostre sedi a ricordarvelo. Ricordare che nonostante i processi, le accuse,
le assoluzioni e magagne giudiziarie, noi conosciamo i colpevoli di Genova
2001, conosciamo i vostri nomi, i vostri volti, sappiamo quali sono state e
quali sono ora le vostre colpe.

Un appello di SupportoLegale recitava così “Noi pensiamo che tutti coloro
che erano a Genova dovrebbero gridare: in ogni caso nessun rimorso. Nessun
rimorso per le strade occupate dalla rivolta, nessun rimorso per il terrore
dei grandi asserragliati nella zona rossa, nessun rimorso per le barricate,
per le vetrine spaccate, per le protezioni di gommapiuma, per gli scudi di
plexiglas, per i vestiti neri, per le mani bianche, per le danze pink,
nessun rimorso per la determinazione con cui abbiamo messo in discussione
il potere per alcuni giorni.
Lo abbiamo detto il giorno dopo Genova, e in tutti questi anni: la memoria
è un ingranaggio collettivo che non può essere sabotato. E per tutto quello
che Genova è stata e ha significato noi non proveremo nessun rimorso. Oggi,
come ieri e domani, ripeteremo ancora che la Storia siamo Noi. Oggi, come
ieri e domani, diremo di nuovo: in ogni caso nessun rimorso.”

Anche oggi, a nove anni da quei giorni, a Milano, noi non abbiamo paura,
rivendichiamo con forza le nostre scelte e le nostre azioni, e andiamo
avanti con tutta la forza e la determinazione che abbiamo in corpo.


CARLO E’ VIVO, I MORTI SIETE VOI!

 
NON E' LA PRIMA VOLTA...SE ANCORA NON L'AVETE CAPITO:POSSIAMO "VENIRVI A TROVARE "
QUANDO E DOVE VOGLIAMO!
 
 
CORSARI MILANO
GENTE SERIA
 

 

This entry was posted in Azioni. Bookmark the permalink.