Iniziativa 7 marzo ore 15 via pepe.

7 marzo

Milano è sempre più piena di telecamere, poliziotti, carabinieri, soldati.
Vorrebbero farci credere che tutto questo spiegamento di forze serva
a garantire la sicurezza delle donne, facile preda di immigrati che
non aspettano altro che stuprarle. In realtà, a pochi metri da una
camionetta di soldati, in via Pepe, il 1 dicembre è stata violentata
una ragazza e i solerti custodi delle nostre strade non se ne sono
nemmeno accorti.

In occasione della festa della donna vogliamo ricordare che una città sicura non
è una città piena di polizia ma una città viva, abitata,
illuminata, festosa. E vogliamo ribadire che la sicurezza delle
donne, e non solo, dipende da ciascuno di noi e non da fantomatici
tutori dell’ordine. Non crediamo a chi afferma che per ciascuna
bella (brutta no?) ci vorrebbe un soldato. Al contrario, Siamo
convinti e convinte che la nostra sicurezza dipenda da ognuno di noi.

Per questo invitiamo tutte e tutti in via Pepe domenica 7 marzo dalle 15
per iniziare a costruire la città che vorremmo: ci saranno musica,
vita, colori. Una giornata insieme per un città da vivere e per una
società dove il rispetto, e non la progressiva militarizzazione del
territorio, venga riconosciuto come reale via per fermare la
diffusione di tali episodi.

Che io sia
sicura, it’s up to you!

This entry was posted in Gruppo. G. Bookmark the permalink.